Solitudine Caravaggio

19.00

Autore: Haenel Yannick
Editore: NERI POZZA
ISBN: 9788854521162

1 disponibili (ordinabile)

COD: 9788854521162 Categorie: ,

Descrizione

nota editore

«Verso i quindici anni ho incontrato l’oggetto del mio desiderio. Era in un libro sulla pittura italiana: una donna con un corpetto bianco si stagliava su uno sfondo nero; aveva boccoli castano chiaro, sopracciglia aggrottate e seni ben torniti nella trasparenza di una stoffa».

Dal ricordo della sensuale immagine di Giuditta che decapita Oloferne, Yannick Haenel avvia in queste pagine la sua originale riflessione sull’arte e sulla vita di Michelangelo Merisi: come ogni grande artista, Caravaggio si avventura nel tempo, senza mai abbandonare l’inaggirabile intensità della finitezza e della storia mistica del mondo.

YANNICK HAENEL è nato a Rennes il 23 settembre 1967. Co-fondatore della
rivista «Ligne de risque» ha pubblicato presso Gallimard Introduction à la mort
française (2001), Évoluer parmi les avalanches (2003), Cercle (Prix Décembre 2007
e Prix Roger Nimier 2008), Jan Karski (Prix Interallié e Prix du Roman Fnac 2009),
Les Renards pâles (2013), e Je cherche l’Italie (Prix littéraire de la Sérénissime 2015).
Con Neri Pozza ha pubblicato Tieni ferma la tua corona (2018).