Rigore di testa

18.00

Autore: Marco Malvaldi, Paolo Cintia
Editore: GIUNTI EDITORE
ISBN: 9788809905788

3 disponibili (ordinabile)

COD: 9788809905788 Categoria:

Descrizione

nota editore

Tra una birra ghiacciata e un pacchetto di noccioline, gli animi s’infiammano davanti alla tv accesa con la finale di Champions League: parte la discussione, volano spintoni e moccoli, neanche fosse una puntata del Processo di Biscardi. Chi è più forte tra Messi e Cristiano Ronaldo? Il miglior portiere in circolazione? E il campionato più difficile in cui giocare? Potrebbero sembrare le solite chiacchiere da bar, ma fino a un certo punto: il calcio è una cosa seria. Oggi infatti accanto alle statistiche più semplici di ogni giocatore – gol segnati, minuti di imbattibilità, presenze – disponiamo di una valanga di dati, come i chilometri percorsi, il numero di tocchi di palla o la percentuale di passaggi riusciti. Analizzando questa enorme mole di informazioni, un gruppo di studiosi ha sviluppato una serie di algoritmi che consentono di prevedere la performance, il rendimento sul campo e la crescita dei singoli calciatori, ma anche di confrontare tra loro allenatori, squadre e campionati internazionali. In pratica, il sogno di ogni fantacalcista. A partire da storie di gol impossibili, calciomercati disastrosi e partite fuori dall’ordinario, Marco Malvaldi e Paolo Cintia ci raccontano la scienza dei dati applicata allo sport più amato del mondo, spiegano con ironia usi e abusi del calcolo delle probabilità, svelano le variabili che si nascondono dietro a ogni azione. E ci mostrano che forse anche il libro del calcio, come quello della natura, è scritto in caratteri matematici.

PAOLO CINTIA è il co-fondatore di Playerank, spin-off dell’Università di Pisa dedicata allo sviluppo di intelligenza artificiale al servizio dello sport. Ha un dottorato
in Informatica ed esperienze di ricerca tra Pisa, Boston, l’Estonia e il Brasile.

MARCO MALVALDI è chimico teorico e celebre scrittore, autore dei gialli del
BarLume, di romanzi storici e di saggi di divulgazione scientifica. Dal 2015 collabora con il CNR nel campo della sport analytics.